whose

Whose", in lingua inglese, può essere utilizzato come aggettivo o pronome, a seconda dei casi, con valore interrogativo o relativo. Nelle frasi interrogative, "whose" equivale all'italiano "di chi", mentre nel secondo caso ha valore di aggettivo ed equivale all'italiano "il cui/la cui".

whose - introduzione

In questa lezione esamineremo i diversi utilizzi dell'aggettivo/pronome invariabile "whose", che può essere reso in diversi modi a seconda del contesto, tipicamente nelle frasi interrogative o relative. Faremo una serie di esempi pratici che vi aiuteranno a comprendere meglio in quali casi è indispensabili usare "whose" e quando, al contrario, occorre fare uso di altri pronomi relativi.

Non sei registrato! Registrati e avrai gratis la possibilità di effettuare più di 5000 esercizi. Poi inoltre provare la nuova dashboard per le statistiche dettagliate.
Mostra indice

Indice


Whose

Whose è il genitivo (cioè il caso possessivo) di who. Può assumere valore interrogativo o relativo.

Nel primo caso, può essere usato sia come aggettivo sia come pronome; nel secondo caso, solo come aggettivo.

Valore interrogativo

In questo caso, whose traduce l'italiano di chi. A differenza di quest'ultimo, però, che è una espressione composta da una preposizione (di) e un pronome interrogativo (chi), whose funziona anche come aggettivo. Questo dipende dalla differenza nel modo di costruire le interrogative nelle due lingue. Vediamo degli esempi:

Whose dog is this?[tooltip]Di chi è questo cane?[/tooltip]

In questo caso, whose è un aggettivo (o, più propriamente, un determiner) e si riferisce al sostantivo dog. È come se in italiano dicessimo: di chi cane è questo?

Questa, in fin dei conti, è la costruzione che usiamo con che in casi come i seguenti:

  • Che (tipo di) cane è questo? 
  • Che treno hai preso?

Qui, che è un aggettivo (che di norma si preferisce al quasi equivalente quale, almeno nelle interrogative dirette). In inglese, in casi come quello riportato sopra, whose è trattato in modo analogo. Altri esempi:

Whose side are you on?[tooltip]Da che parte  [dalla parte di chi] stai?[/tooltip]

Whose car did she say that was?[tooltip]Di chi ha detto che era quell'auto?[/tooltip]

Tuttavia, whose può essere usato anche come pronome. Per esempio:

I saw an umbrella on the train, and I wondered whose it was[tooltip]Ho visto un ombrello sul treno e mi sono chiesta di chi fosse[/tooltip]

In questo caso, whose non si riferisce a umbrella – cioè al sostantivo che denota l'oggetto del cui possessore si sta parlando – e non è quindi un aggettivo. È invece un pronome, perché prende il posto del possessore dell'ombrello.

Valore relativo

Oltre che valore interrogativo, whose può avere anche valore relativo. In questo caso funziona come un aggettivo, ed è equivalente all'italiano il/la cui, come nel seguente esempio:

She is a woman whose opinion I respect very much.[tooltip]Ella è una donna la cui opinione rispetto molto[/tooltip]

È importante non confondere questo caso con il seguente:

È un artista del quale ho sentito parlare.

Qui, del quale è un pronome relativo che però non esprime possesso, nemmeno in senso debole o figurato – e infatti non si traduce con whose:

He is an artist whose I've heard.  

ma con of +who / whom:

He is an artist of whom I've heard.

oppure, più comunemente:

He is an artist I've heard of.

cioè sopprimendo il pronome relativo.

Quando whose ha valore relativo, può riferirsi anche a cose (oltre che a persone), e può cioè essere considerato il genitivo non solo di who, ma anche di which. Per esempio:

That's the dog whose barking kept me awake all night![tooltip]Quello è il cane il cui abbaiare mi ha tenuta sveglia tutta la notte![/tooltip]

Prossima lezione


Esercizi su Whose



Statistiche

Una volta iscritto gratuitamente al sito puoi controllare e monitorare il tuo apprendimento con tutte le statistiche personalizzate

Vai alla mia dashboard

Forum
Altre materie