Must, shall modal verbs

In lingua inglese "must" e "shall" sono due verbi modali che esprimono il concetto del "dovere". Il primo è utilizzabile solo con le forme del simple present, opportunamente reso in forma affermativa, negativa o interrogativa. Il secondo, utilizzabile con la prima persona singolare e plurale, viene adoperato in forma interrogativa per offrirsi di fare qualcosa o chiedere un parere a qualcuno.

Must, shall modal verbs - introduzione

In questo modulo esamineremo due dei verbi modali più utilizzati, "must" e "shall" che possono esprimere diversi concetti a seconda del contesto e della forma della frase, negativa, affermativa o interrogativa. "Shall" viene utilizzato - con la forma interrogativa - per chiedere un parere e per offrirsi di fare qualcosa, mentre "must" esprime un obbligo, una necessità, una supposizione o un comando. A seguire troverete una serie di esercizi, di difficoltà crescente, utili per verificare quanto appreso.

Non sei registrato! Registrati e avrai gratis la possibilità di effettuare più di 5000 esercizi. Poi inoltre provare la nuova dashboard per le statistiche dettagliate.
Mostra indice

Indice


MUST

Il verbo “must” viene utilizzato, sia nella forma positiva sia in quella negativa, per esprimere certezze, necessità e raccomandazioni. 

You must be Shane’s friend! He speaks highly of you. Play

Infatti nell'esempio si esprime certezza derivata da una supposizione logica.

We must leave now if we don’t want to miss the train. Play

You must eat something or you’ll faint. Play

La forma negativa “must not” può essere usata per esprimere un divieto, ma il tono risulta molto severo e spesso viene rimpiazzato con “should not”.

You must not forget to take your medication while you are in the tropics. Play

You mustn’t eat too much. Otherwise you’ll feel sick. Play

You must not eat that cookie. It’s Clara’s. Play

Quando si parla di necessità, il verbo “must” viene spesso sostituito dalla forma “have to” quando la frase è al negativo. Questo accade perché “must no” implica che al soggetto della frase sia proibito compiere una determinata azione, mentre “don’t have to” esprime l’idea per cui l’azione non sia necessaria. Un esempio può essere:

You must be 21 to buy alcohol in the USA. Play

You don’t have to be 21 to buy alcohol in Italy. Play

SHALL & SHOULD

Anche il verbo modale “shall” è usato per indicare azioni future. Solitamente viene utilizzato per esprimere suggerimenti o esortazioni

  nelle frasi che hanno per soggetto “I” o “we”, o per chiedere un consiglio o la conferma di un suggerimento

Shall we get going? Play

  In quelle in seconda e terza  persona, invece, “shall” indica regolamenti e ordini in maniera arcaica

What shall I wear to the party? Play

  Nell’inglese più formale, “shall” viene applicato a futuri eventi che esprimono inevitabilità o predestinazione.

Visitors shall not feed the animals. Play

ll verbo “should” è la forma al preterito di “shall”. Viene spesso usato per parlare di ciò che è ideale, o della soluzione migliore in una determinata situazione. Nella struttura “should have + verbo in –ed” il tempo è espresso al passato e spesso indica qualcosa che sarebbe stato ideale ma non è accaduto (un rimpianto).

There should be more airport security. Play

I loved Tokyo but we didn’t get to see much of it. We should have stayed longer. Play

“Should”  viene usato anche per dare consigli e suggerimenti. In alcuni casi può sostituire il “must”. Può anche esprimere probabilità.

You should try to talk to your boss about that promotion. Play

Dan was leaving his office the last time we spoke. He should be here any minute. Play

Nelle frasi ipotetiche con “if”, a volte si usa il “should” per esprimere una possibilità. In questo caso, “if you should” può essere anche sostituito spostando l’ordine soggetto-verbo in “should you” e eliminando  la particella “if”.

If you should decide not to go on the trip, you will get a full refund. Play

Should you decide not to go on the trip, you will get a full refund. Play

Infine,  il verbo “should” viene usato anche per esprimere ringraziamenti (soprattutto nell’inglese orale).

“Merry Christmas! I’ve got a present for you.”“Oh thank you, you shouldn’t have!” Play

Alla forma negativa, “should not” può essere contratto in “shouldn’t”. Può essere usato anche in questo caso per esprimere consigli, ma anche per muovere una critica.

I think you shouldn’t stop playing soccer. You’re good at it. Play

There shouldn’t be so many bars here. It’s not like we’re in Las Vegas. Play

 

Prossima lezione



Statistiche

Una volta iscritto gratuitamente al sito puoi controllare e monitorare il tuo apprendimento con tutte le statistiche personalizzate

Vai alla mia dashboard

Forum
Altre materie