Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Il periodo ipotetico

In lingua inglese esistono 4 tipologie di periodo ipotetico. Il primo - o zero conditional - esprime situazioni o azioni che sono sempre vere; il periodo ipotetico del primo tipo esprime azioni possibili nel futuro; il periodo del secondo tipo fa riferimento ad azioni improbabili e, infine, si utilizza il quarto tipo per esprimere concetti che fanno riferimento al passato.

Spiegazione grammaticale

Il periodo ipotetico inglese

 

In inglese esistono 4 tipi di periodi ipotetici:

 

  • Il periodo ipotetico generale o zero conditional

 

  • Il periodo ipotetico di primo tipo o first conditional

 

  • Il periodo ipotetico di secondo tipo o second conditional

 

  • Il periodo ipotetico di terzo tipo o third conditional

 

 

0 - Periodo ipotetico generale o zero conditional

 

Il periodo ipotetico generale si costruisce così:

 

IF  +  Present Simple  +  Present Simple

 

If I eat too many cherries, I feel sick

 

If you go to bed very late, you feel tired the next day

 

E viene usato per riferirsi a fatti che sono generalmente veri:

 

If you cool water to 0° C, it freezes

questa azione dà sempre lo stesso risultato

 

If I eat too many cherries, I feel sick

può non essere vero per tutti, ma lo è per me; infatti, ogni volta che mangio troppe ciliege sto male

 

If people stop eating, they die

 

Quindi, lo ‘zero conditional’ si utilizza quando il risultato è sempre certo.

 

Attenzione

 

If può essere sostituito con when/whenever senza cambio di significato. Nella frase negativa, if not può essere sostituito con unless (a meno che, a meno che non).

 

Whenever the weather is fine, we go to the beach

Unless it rains, I usually go shopping at the weekend

 

 

 

1 - Periodo ipotetico di primo tipo o first conditional

 

Il periodo ipotetico di primo tipo si costruisce così:

 

IF  +  Present Simple  +  will/won’t

 

If we don’t hurry, we will miss the train

If you go to bed early, you won’t feel tired the next day

 

Il periodo ipotetico di primo tipo si usa per parlare di una possibile condizione futura e del suo probabile risultato.

 

It’s raining! If you don’t take the umbrella, you will get wet

If I get home late, my mother will get angry

 

Spesso si usa il First Conditional per fare promesse, minacce e anche per trattare e/o accordarsi

 

If I meet Christopher, I’ll call you straight  away  (promessa)

If you behave like that again, you’ll be punished  (minaccia)

If you pass all your exams, I’ll buy you a new bike (accordo)

 

Attenzione:

 

- la frase ipotetica (if) esprime un’azione o situazione futura possibile; will/won’t ne indica il risultato

 

- diversamente dall’italiano, in inglese non si usa mai la forma futura nella frase ipotetica (if)

 

Se il risultato non è certo ma solo possibile, si usa might al posto di will

 

If I have enough money, I might buy a new boat

If you travel to Los Angeles, you might meet some famous movie stars

 

- If può essere sostituito con when, ma pay attention: IF esprime la possibilità che accada qualcosa, WHEN si riferisce a ciò che il soggetto reputa certo che accada.

 

If I find your hat, I’ll let you know

When I get home, I’ll have a rest

 

- Nella frase negativa, if not può essere sostituito con unless (a meno che, a meno che non).

 

Unless you tell me the truth, I’ll call your mother

 

Unless it’s hot, we won’t go to the beach on Saturday

 

 

 

2 - Periodo ipotetico di secondo tipo o second conditional

 

Il periodo ipotetico di secondo tipo si costruisce così:

 

IF  +  Past Simple  +  would

 

If I had enough money, I would buy a new boat

If David loved Margie, he would marry her

 

Usiamo il periodo ipotetico di secondo tipo per riferirci a una situazione fittizia o improbabile e immaginarne il risultato nel presente o nel futuro. La condizione è fittizia, non vera, perché diversa dai fatti che conosciamo

 

If my sister studied harder, she would pass her exams (ma mia sorella studia poco)

If people didn’t use their cars, there wouldn’t be so much pollution (ma continuano a usare le auto)

If I spoke English, I would travel all over the world  (ma non parlo inglese)

 

Attenzione:

 

  • L’uso del Past Tense e di would non fanno riferimento al tempo passato, ma mettono in evidenza il fatto che ‘Ciò è diverso dalla realtà’

 

If I didn’t have to work, I would spend my time sunbathing (ma non potendomelo permettere, devo continuare a lavorare)

If I saw a ghost, I would run screaming (ma è improbabile che veda un fantasma)

 

 

  • Al posto di would si possono usare could e might

 

If I had not already booked the restaurant, I could come with you to the pub (se non avessi già prenotato il ristorante, potrei venire con voi al pub)

If Emily went to the party, she might have a nice time (se andasse alla festa, forse si divertirebbe)

 

  • Dopo if si può usare were al posto di was (usato più nell’inglese colloquiale) con I/she/he/it

 

If I were the President, I would increase the salaries

If she were a good cook, I would ask her to cook me a Mexican meal

 

  • L’espressione If I were you (se fossi in te) è spesso usata per dare consigli

 

If I were you, I would swim a lot to keep fit

Today is your dad’s birthday. If I were you, I would buy him a box of chocolates

 

 

 

 3 - Periodo ipotetico di terzo tipo o third conditional

 

Il periodo ipotetico di terzo tipo si costruisce così:

 

IF  +  Past Perfect  +  would have + past participle

 

If Rose had come on her usual bus, I would have met her

If they hadn’t read the newspaper, they wouldn’t have known about the strike

 

Si usa per riferirsi a eventi o condizioni passate che non si sono verificate perché non si è svolta l’azione del periodo ipotetico.

 

Vale a dire, il Third Conditional immagina cosa sarebbe avvenuto se un’azione fosse stata diversa da ciò che è stata in realtà.

 

If my car had started immediately, I would have arrived at work on time

We wouldn’t have gone to the theatre if we had known it was sold out

 

Attenzione:

 

  • Anche in questo caso al posto di would have si possono usare could have e might have

 

If our team had won this match, they could have been at the top of the league

If he had checked the timetable, he might have caught the 8  o’clock train

If the interviewed hadn’t gone badly, the manager might have offered George a job in the company

 

 

Nota Bene:

 

In tutti i periodi ipotetici sopra descritti si possono invertire le due parti della frase:

 

If we don’t hurry, we won’t be able to finish our homework (in questo caso, dopo la frase con IF si deve mettere la virgola)

We won’t be able to finish our homework if we don’t hurry (in questo caso non si mette la virgola prima di IF)

 

 

 

 

 

 

 





Per salvare la lezione devi leggerla, il tempo stimato minimo di lettura è di circa 1 minuto. Mancano ancora: secondi.

Forum di inglese

Cerca nel sito

home





Pubblicità
La pagina è stata elaborata in 59 millisecondi