Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

L'imperativo

In lingua inglese, il tempo imperativo - utilizzabile con la prima persona plurale o la seconda, singolare e plurale - esprime un comando, una proposta, un invito o una richiesta. Un verbo di moto, tuttavia, seguito da un infinito necessita della congiunzione "and" tra le due forme verbali.

Spiegazione grammaticale

L’imperativo

La forma imperativa dei verbi, in inglese, viene usata per dare ordini, suggerimenti, istruzioni, esprimere richieste, proibire qualcosa. Solitamente il soggetto (che è “you”, e può essere inteso sia come “tu” che come “voi) viene omesso, perché sono frasi che vengono dette dal parlante e indirizzate direttamente a colui che ascolta.

Le frasi imperative risulteranno quindi generalmente molto brevi, iniziando solitamente con il verbo nella sua forma base (talk, move, speak).

Nel caso in cui si voglia esprimere un imperativo negativo, la struttura della frase cambia: in questo caso si usa l’ausiliare “do” seguito dalla negazione “not” ed infine dalla forma base del verbo. “Do” e “not” possono anche essere contratti nella negazione “don’t” quando ci si ritrova in contesti informali.

è bene, come regola generale, evitare qualsiasi tipo di contrazione quando ci si ritrova in contesti formali (questo discorso può essere applicato anche a “he’s”, che rimane “he is”; “won’t”, che resta “will not”, “you’re” ovvero “you are” e così via.

Close the door! Play

Don’t close the door! / Do not close the door! Play

Attenzione a “don’t”

La forma “don’t” può essere usata anche come risposta imperativa, o come reazione a qualcosa (può essere tradotto con il nostro “non farlo”).

Shall I speak with your teacher about your test? No, don’t. I’ll do it myself. Play

In alcuni casi si possono inserire alla fine della frase le così dette “tag questions” per enfatizzare un’esortazione. Le “tag questions” sono strutture grammaticali che, poste alla fine di frasi imperative (affermative o negative), le trasformano in frasi interrogative (spesso retoriche).

Solitamente se la frase in questione è affermativa, la “tag question” sarà usata al negativo, e viceversa.

Talk to Tom before you head out, won’t you? Play

Stop e start nell'imperativo

Nelle frasi in cui i verbi “to stop” e “to start” sono espressi all’imperativo e seguiti da un secondo verbo, quest’ultimo andrà coniugato alla forma progressiva (la –ing form). Non diremo quindi:

Start read! o Stop cry!

ma:

Start reading! Play

Stop crying! Play

Come viene usato you nell'imperativo?

Esistono casi in cui il soggetto “you” è esplicitato nella frase imperativa? Sì. Il soggetto “you” viene utilizzato solitamente per ottenere due effetti principali:

  per enfatizzare, dare forza all’ordine

Don’t you dare talk to me like that, missy! Play

Se avessimo detto “don’t dare talk to me like that!” avremmo ottenuto verosimilmente lo stesso risultato, ma nel primo esempio abbiamo sottolineato una certa posizione di superiorità rispetto alla persona che riceve l’ordine.

  per evidenziare un contrasto (la differenza tra “me” e “you”, per esempio)

You sing, I’ll play the guitar. Play

Uso del soggetto indefinito

In contesti informali, l’uso di un soggetto indefinito (come “nobody”, “no one”, “everybody” “someone”, “somebody” e così via) può essere utilizzato con un imperativo.

Somebody call the police! Play

Everyone shut up! I need to focus. Play

L’ausiliare “do”

In alcuni casi, l’ausiliare “do” può essere usato nelle frasi imperative per enfatizzare; in generale, è utilizzato quando si vuole esprimere un invito in maniera particolarmente educata.

Do help yourself to some peaches, please. Play

Il verbo “to let”

Il verbo “to let” seguito dal verbo alla forma base può essere usato nelle frasi imperative alla prima persona plurale per esprimere un’esortazione. Viene usato nella forma contratta “let’s” se ci si trova in un contesto informale, mentre nella forma estesa “let us” quando ci si trova in una situazione che richiede formalità.

Let’s go to the movies tonight. Play

Let us all focus about the important things. Play

Questo tipo di costruzione può essere anche usata nella forma negativa, aggiungendo la negazione “not” dopo il verbo “let’s”.

Let’s not talk about what happened tonight ever again. Play

Let us not get carried away. We still don’t know if it’s gonna work. Play

Il verbo “to let” può anche essere usato alla prima persona singolare imperativa per esprimere un suggerimento o fare un’offerta.

Let me talk to your teacher about your test, please. Play

 





Per salvare la lezione devi leggerla, il tempo stimato minimo di lettura è di circa 1 minuto. Mancano ancora: secondi.

Forum di inglese

Cerca nel sito

home





Pubblicità
La pagina è stata elaborata in 61 millisecondi